Islamochristiana

ISCH 280x225.jpgISLAMOCHRISTIANA è la rivista scientifica annuale del PISAI dedicata esplicitamente al dialogo islamo-cristiano. Si compone di tre parti: la prima contiene studi di approfondimento e di ricerca, riflessioni e testimonianze; la seconda, note e documenti sugli incontri fra cristiani e musulmani nel mondo; la terza, recensioni di libri sul dialogo. Fondata nel 1975 e guidata per molti anni da Padre Maurice Borrmans, la rivista ha arricchito nel tempo la sua formula. Una parte degli studi ruota intorno a un tema monografico scelto di anno in anno, mentre altri sono dedicati al dialogo islamo-cristiano nel passato e nel presente. Islamochristiana è redatta principalmente in francese, inglese e arabo, ma pubblica articoli e studi anche in altre lingue occidentali correnti.

Ultimo numero
Islamochristiana 43: Laudato si' and Ecology

Il 2017 è stato caratterizzato dalla perdita di tre figure di grande importanza per il PISAI e per Islamochristiana. Il primo è stato il prof. Mohamed Talbi, seguito solo pochi giorni dopo dal prof. Ali Merad. Entrambi, in modi diversi, avevano collaborato con il PISAI negli anni passati tenendo corsi e conferenze, e al di là di questo, avevano scritto articoli e fornito assistenza utile e occasionalmente decisiva per la redazione di Islamochristiana. Padre Maurice Borrmans lo ricorda con grande emozione nei suoi omaggi In memoriam a ciascuno di loro. Non avevamo certamente previsto che avremmo pubblicato nello stesso volume un In memoriam per padre Borrmans. Come tutti sappiamo, Islamochristiana era il figlio amato di p. Maurice, che l’aveva fondata, con lo staff dell’istituto, nel 1975 come rivista ufficiale del PISAI e in seguito l’aveva seguita come redattore capo fino al 2004 con qualche periodo di interruzione. ... Con profonda emozione, lo onoriamo, coscienti di ciò che ha compiuto per il nostro istituto e per la rivista, con la certezza di fede che continuerà a proteggere e ad aiutarci con la sua saggezza e con il suo sorriso arguto e indulgente”.

Queste parole iniziano con emozione il nuovo numero di Islamochristiana 43 (2017) intitolato Laudato si’ and Ecology, titolo che richiama l’importante enciclica di Papa Francesco promulgata il 24 maggio 2015. Questo numero di Islamochristiana è particolarmente ricco, con articoli di Mira Sievers, Martín Carbajo Núñez, Grégoire Catta, Kiara Jorgenson, Adnane Mokrani, Jaime Tatay, Mazin Qumsiyeh, Jason Welle, Diego Sarrió Cucarella, Rémi Caucanas, Christian Salenson, Gonzalo Villagrán Medina e Juan Antonio Macias Amoretti, Ignazio De Francesco. Una cospicua serie di Book Reviews e una ricca raccolta di Notes and Documents completano il volume.

Fondata nel 1975
Pubblicazione annuale
Ca. 400 pp.
Direttore Valentino COTTINI
Editore PISAI

Prezzo per numero da n° 1 a 30       €     20,00
Prezzo per numero da n° 31 a 33     €     40,00
Prezzo per numero da n° 34 a 41     €     45,00
Prezzo per numero da n° 42             €     50,00
Collezione da n° 1 a 42  (– 30%)   €  791,00

Abbonamento € 35,00 + spese di spedizione

Contatta Islamochristiana

Pubblicazioni

IN EVIDENZA

Il PISAI offre una formazione specialistica nella lingua araba e nelle scienze islamiche.

Licenza

Il PISAI offre una formazione specialistica nella lingua araba e nelle scienze islamiche.

Il corso di Storia del dialogo islamo-cristiano è parte essenziale del programma...

Dialogo

Il corso di Storia del dialogo islamo-cristiano è parte essenziale del programma...

Newsletter

Inserisci la tua email Inserisci correttamente la tua email nl server errror Accettare la privacy policy
Grazie

Bacheca