Scomparsa di Jean Fontaine, MAfr (1936-2021)

Il PISAI si unisce al cordoglio della Società dei Missionari d’Africa (Padri Bianchi) per la scomparsa di padre Jean Fontaine, avvenuta lo scorso 1° maggio 2021 a Tunisi.

Jean Fontaine aveva 84 anni, di cui 59 trascorsi in vita missionaria in Tunisia, Yemen e Francia. Era nato il 2 dicembre 1936 a Saint-André-lez-Lille, nella regione di Hauts-de-France. Dopo aver ottenuto un baccalaureato in matematica, nel 1955 parte per l’Algeria come novizio dei Padri Bianchi. In Tunisia e Algeria si svolgeranno i suoi primi anni di formazione fino all’ordinazione sacerdotale il 30 giugno 1962. Nel novembre dello stesso anno Jean Fontaine comincia i suoi studi di arabo e d’islamistica a La Manouba, alla periferia di Tunisi, in quello che allora era chiamato Pontificio Istituto Superiore di Studi Orientali (oggi PISAI). Egli appartiene alla generazione di studenti che vissero il trasferimento dell’Istituto a Roma nel 1964, dove conseguì la sua licenza in studi arabi e islamistica nel giugno del 1965. Nel 1968 ottiene una licenza di arabo all’Università di Tunisi e infine un dottorato presso l’Università di Aix-en-Provence nel 1977. Fra la fine degli anni 70 e l'inizio degli anni 80 padre Fontaine ha insegnato al PISAI in qualità di professore invitato.

Considerato un fine conoscitore della letteratura maghrebina e tunisina in particolare, Jean Fontaine ha lavorato per molti anni all’Institut des Belles Lettres Arabes (IBLA) a Tunisi.
Scrittore fecondo, egli è autore di numerose opere fra cui ricordiamo: Le roman tunisien a 100 ans (1906-2006) (Tunisi 2009); Bourguiba dans le roman tunisien (Tunisi 2015); Bréviaire des prisonniers étrangers en Tunisie (Tunisi 2012); Du côté des salafistes en Tunisie (Tunisi 2016); Solidaire aller… retour (Tunisi 2020).

Mentre chiediamo al Signore di accoglierlo nel suo Regno, siamo in comunione di preghiera e di speranza con tutta la famiglia di Jean Fontaine, i Padri Bianchi, la Diocesi di Tunisi e tutti i suoi amici in Tunisia.

Per una testimonianza recente di Jean Fontaine sulla sua vita all’IBLA si veda:
http://www.peresblancs.org/jean_fontaine2.htm

Il Pisai

Galleria

Newsletter

Inserisci la tua email Inserisci correttamente la tua email nl server errror Accettare la privacy policy
Grazie

Bacheca