Morte di padre Charles Mayaud (1928-2020)

Il PISAI si unisce al cordoglio della Società dei Missionari d’Africa (Padri Bianchi) per la morte di padre Charles Mayaud, scomparso venerdì 9 ottobre 2020 a Billère (Francia), all'età di 92 anni, di cui 68 anni di vita missionaria in Italia, Tunisia, Algeria, Libia, Libano e Francia.

Charles Mayaud è nato il 21 aprile 1928 a Saumur, nella diocesi di Angers. Fu accettato al noviziato dei Missionari d’Africa il 1° ottobre 1947 a Maison-Carrée (Algeria). Continua la sua formazione teologica a Cartagine (Tunisia) dove il 7 aprile 1952 presta il giuramento missionario. È stato ordinato sacerdote il 28 giugno 1952 a Thibar (Tunisia). Il suo primo incarico è stato quello di professore di francese al Seminario minore dei Padri bianchi di Treviglio, nella diocesi di Milano. È stato lì dal 1953 al 1960. Padre Charles è stato poi nominato professore al seminario greco-cattolico di Rayak (Libano), seguito da due anni di studio dell’arabo letterario in Tunisia presso quello che allora si chiamava IPEA (Pontificio Istituto di Studi Arabi), oggi PISAI, dove ha lavorato come economo e segretario per tre anni (1965-1968), dopo il trasferimento dell’Istituto a Roma. E' poi tornato al PISAI negli anni 2006-2008, questa volta come prefetto della biblioteca, dopo un lungo periodo di vita missionaria in Algeria, Libia, Francia e Tunisia.

Il PISAI porge le sue sincere condoglianze alla famiglia, ai confratelli e agli amici di padre Charles Mayaud. Il nostro Istituto non dimenticherà mai il suo carattere caloroso e affettuoso.

Il Pisai

Galleria

Newsletter

Inserisci la tua email Inserisci correttamente la tua email nl server errror Accettare la privacy policy
Grazie

Bacheca