Scomparsa di Mons. Camillo Ballin

La comunità accademica del PISAI presenta le sue condoglianze ai familiari, ai confratelli e a tutti i fedeli del Vicariato dell’Arabia settentrionale per la recente scomparsa di Mons. Camillo Ballin, avvenuta a Roma il 12 aprile 2020, giorno di Pasqua.

Nato il 24 giugno 1944 a Fontaniva, provincia di Padova, Monsignor Ballin era entrato prima nel seminario di Vicenza e poi, nel 1963, era passato al noviziato dell’Istituto religioso dei Missionari Comboniani del Cuore di Gesù, dove aveva emesso la professione perpetua il 9 settembre 1968. Il 30 marzo 1969 aveva ricevuto l’ordinazione sacerdotale. Dopo aver imparato l’arabo in Libano e in Siria, la sua vita missionaria trascorse tra il Sudan e l’Egitto, fino alla nomina, il 14 luglio 2005, a Vicario apostolico del Kuwait. Il 31 maggio 2011 egli è stato nominato Vicario apostolico dell’Arabia settentrionale da Papa Benedetto XVI, che gli ha affidato così la guida delle comunità cattoliche presenti in Bahrain, Kuwait, Qatar e Arabia Saudita.

Tra i suoi numerosi servizi, Camillo Ballin è stato anche direttore di Dar Comboni for Arabic Studies, al Cairo, anni durante i quali ha intrattenuto rapporti stretti con il PISAI.

Requiescat in pace.

Il Pisai

Galleria

Newsletter

Inserisci la tua email Inserisci correttamente la tua email nl server errror Accettare la privacy policy
Grazie

Bacheca