Collezione Enrico de Leone

I figli del professor Enrico de Leone hanno gentilmente donato alla biblioteca Maurice Borrmans del PISAI una parte della collezione del padre, patrimonio che presto sarà a disposizione degli utenti per la consultazione.
Enrico de Leone, nato il 9 maggio del 1906, ha frequentato gli studi a Roma e a Padova, laureandosi in Giurisprudenza con una tesi sul diritto musulmano e poi in Scienze Politiche sul diritto coloniale. In seguito si è specializzato in Diritti Orientali ottenendo l’assegnazione di borse di studio presso le università di Algeri (1930/31) e poi presso l’Institut des Hautes Etudes (1932/33) di Rabat. È stato funzionario coloniale in Libia e in Etiopia, e successivamente docente della cattedra di “Storia e Istituzioni dei Paesi afroasiatici” presso l’Università di Cagliari, dove ha fondato e diretto l’Istituto di Studi Africani e Orientali dal 1963. È deceduto il 31 marzo 1983.

Tra i 100 libri che sono stati donati alla biblioteca, si apprezzano molti articoli sulla storia medievale, che riguardano soprattutto i territori dell’Andalusia; ci sono Atti di Simposi sul Mediterraneo, nonché diversi numeri della rivista Oriente Moderno e di Studi storici e africanistici. Alcuni interessanti testi di islamistica e di linguistica araba, di sociologia del Maghreb e di diritto islamico completano il lascito.

Si ringraziano sentitamente gli eredi del professore per aver pensato alla nostra istituzione per conservare la memoria del padre e diffondere la conoscenza del suo patrimonio.

Il Pisai

Galleria

Newsletter

Inserisci la tua email Inserisci correttamente la tua email nl server errror Accettare la privacy policy
Grazie

Bacheca