A seguito della chiusura di istituzioni accademiche e biblioteche, il mondo della cultura si è attivato per rispondere alla necessità degli utenti di accedere a documenti utili per lo studio e la ricerca.
A questo proposito il PISAI segnala:

•    JSTOR ha reso accessibili a tutti, gratuitamente fino al 30 giugno 2020, le sue collezioni che comprendono gli archivi di 150 periodici e più di 6.000 ebooks: https://bit.ly/2xN3TCX

•    Internet Archive ha creato la National Emergency Library che mette a disposizione fino al 30 giugno 2020 circa un milione e mezzo di libri digitalizzati attraverso un prestito virtuale di 14 giorni previa registrazione:
https://archive.org/details/nationalemergencylibrary?tab=about
 
•    Perlego offre l’accesso illimitato ad oltre 300.000 titoli accademici e universitari per 6 settimane; per accedere cliccare su “Start free trial” e, dopo il periodo di prova gratuita di 14 giorni, il codice “iorestoacasa” attiverà automaticamente l’offerta per altre 4 settimane: https://www.perlego.com/?discount=iorestoacasa

Global Compact on Education

Per educare un bambino ci vuole un intero villaggio”. Un proverbio africano è lo slogan scelto da Papa Francesco per lanciare il Global Compact on Education, un patto educativo globale, che sarà sottoscritto il 15 ottobre 2020, in Vaticano, da rappresentanti delle principali religioni, esponenti di organismi internazionali e istituzioni umanitarie, membri del mondo accademico, economico, politico e culturale.

Il Santo Padre ha incaricato la Congregazione per l’Educazione Cattolica di fare appello a quanti hanno a cuore l’educazione delle giovani generazioni, per coinvolgerli nel patto, che ciascuno di essi si impegnerà ad attuare nel proprio ambito e diffondere il più possibile. La Congregazione è l’organismo della Santa Sede a cui fanno riferimento, nel mondo, 216 mila scuole e 1750 università cattoliche.

Nella serie di eventi preparatori  il PISAI ha organizzato il 24 febbraio 2020, in collaborazione con la Pontificia Università Gregoriana (Centro “Cardinal Bea” per gli Studi Giudaici e Centro Studi Interreligiosi), una giornata di studio intitolata “Educare a un’umanità più fraterna: il contributo delle religioni”.
Sette relatori in rappresentanza di sette diverse tradizioni religiose (cattolicesimo, ebraismo, islam, induismo, buddismo, confucianesimo e religioni tradizionali africane) hanno animato una tavola rotonda sul tema: 
Quali sono le risorse della propria tradizione religiosa per costruire una fraternità universale?

Giornata di studio: Educare a un’umanità più fraterna: il contributo delle religioni
Locandina
Programma

Congresso “Islam e alterità”

Siamo spiacenti di informarvi che le misure adottate dalle autorità libanesi per prevenire il rischio di diffusione del Covid-19 hanno obbligato a rinviare il
3° Congresso Internazionale di PLURIEL che si sarebbe dovuto tenere dal 14 al 17 aprile 2020 a Beirut sul tema “Islam e alterità”.

Il Congresso si terrà dal 13 al 16 aprile 2021, sempre a Beirut.

Comitato di coordinamento di PLURIEL

 

Raimondo Lullo. Il personaggio e il suo rapporto con l'islam

Siamo lieti di informare che il Convegno “Raimondo Lullo. Il personaggio e il suo rapporto con l’Islam” si terrà dal 3 al 4 giugno 2021 a Roma.
Ulteriori dettagli saranno pubblicati a tempo debito.

Pontificio Istituto di Studi Arabi e d’Islamistica
Scuola Superiore di Studi Medievali e Francescani
Ateneu Universitari Sant Pacià di Barcellona
Diocesi di Maiorca
Aula Lul⋅liana de Barcelona

Sacred Texts and Human Contexts

Siamo spiacenti di informarvi che per le norme volte a prevenire la diffusione del Covid-19, si è deciso di rinviare il Convegno “Sacred Mystical Traditions, Approaches to Peaceful Coexistence”, che si sarebbe dovuto tenere dal 7 al 10 giugno 2020 a Roma. Prevediamo di organizzare il Convegno a Roma nel maggio 2021; ulteriori dettagli saranno pubblicati a tempo debito.

Hickey Center for Interfaith Studies and Dialogue
Pontificio Istituto di Studi Arabi e d’Islamistica

Bacheca