ISCH

ISCH 280x225.jpgISLAMOCHRISTIANA è la rivista scientifica annuale del PISAI dedicata esplicitamente al dialogo islamo-cristiano. Si compone di tre parti: la prima contiene studi di approfondimento e di ricerca, riflessioni e testimonianze; la seconda, note e documenti sugli incontri fra cristiani e musulmani nel mondo; la terza, recensioni di libri sul dialogo. Fondata nel 1975 e guidata per molti anni da Padre Maurice Borrmans, la rivista ha arricchito nel tempo la sua formula. Una parte degli studi ruota intorno a un tema monografico scelto di anno in anno, mentre altri sono dedicati al dialogo islamo-cristiano nel passato e nel presente. Islamochristiana è redatta principalmente in francese, inglese e arabo, ma pubblica articoli e studi anche in altre lingue occidentali correnti.

Ultimo numero
Islamochristiana 42: Mercy

Il 2016 sarà ricordato nella storia della Chiesa cattolica, come l’anno  del Giubileo straordinario della Misericordia.
Come è noto la misericordia è il cuore del cristianesimo e dell’Islam. In occasione del giubileo straordinario il PISAI ha organizzato una conferenza internazionale (13-15 ottobre 2016) dal titolo Raḥma. Muslim and Christian Studies in Mercy. Gli atti della conferenza, che ha riscosso grande risonanza, saranno pubblicati nel 2017 nella collezione ‘Studi arabo-islamici del PISAI’, ma Islamochristiana ha voluto anticipare cinque interventi che possono testimoniare ai lettori la qualità del simposio. Il primo contributo è del cardinale Walter Kasper, che, attraverso la sua ricerca, ha contribuito a stimolare la riflessione di Papa Francesco. Il suo discorso pertinente e sintetico presenta i dati biblico-teologici cristiani, senza esitare a provocare la parte musulmana. Di contro è stato inserito l’articolo di Ramon Harvey sulla rivelazione della misericordia nella visione teologica musulmana. Altri due importanti interventi sono di Angelika Neuwirth e Mustansir Mir. La prima analizza il significato preciso della misericordia e le sue espressioni nel Corano, mentre il professore pakistano-americano esamina, sempre nel Corano, lo stesso concetto da una angolazione diversa e complementare. Infine, il contributo di Dirk Ansorge su un argomento difficile e complesso, la misericordia come problema teologico, soprattutto in relazione alla giustizia.
Gli articoli successivi manifestano la ricchezza del contenuto di questo numero di Islamochristiana: nella sezione Muslim-Christian Dialogue through History sono presentati due importanti contributi a cura di Marek Nasiłowski con Diego R. Sarrió Cucarella, e di Jaume Flaquer. Nella parte che riguarda il dialogo nel presente sono offerte le riflessioni del Vescovo Jean-Marc Aveline, di Maurice Borrmans, di Ignazio de Francesco e una traduzione critica di un articolo di Gideon Libson a cura di Sami Riahi.
Come sempre la cospicua sezione delle recensioni e dei libri ricevuti e la raccolta di note e documenti chiudono il numero.

Fondata nel 1975
Pubblicazione annuale
Ca. 400 pp.
Direttore Valentino COTTINI
Editore PISAI

Prezzo per numero da n° 1 a 30       €     20,00
Prezzo per numero da n° 31 a 33     €     40,00
Prezzo per numero da n° 34 a 41     €     45,00
Prezzo per numero da n° 42             €     50,00
Collezione da n° 1 a 42  (– 30%)   €  791,00

Abbonamento € 35,00 + spese di spedizione

Contatta Islamochristiana

Pubblicazioni

IN EVIDENZA

Il Pisai offre una formazione specialistica nella lingua araba e nelle scienze islamiche.

Licenza

Il Pisai offre una formazione specialistica nella lingua araba e nelle scienze islamiche.

Il corso di Storia del dialogo islamo-cristiano è parte essenziale del programma...

Dialogo

Il corso di Storia del dialogo islamo-cristiano è parte essenziale del programma...

Newsletter

Inserisci la tua email Inserisci correttamente la tua email nl server errror Accettare la privacy policy
Grazie

Bacheca